Comunicazione Non Violenta.. e non solo!


Sono davvero lieta di questa opportunità che mi si è presentate: ospitare nella Bottega della Natura di Essenze di Luce un corso di tre giorni che parla di comunicazione. Perché si sa che mai nulla succede per caso, proprio io stessa avevo desiderio di trovare un corso al quale poter partecipare che mi aiutasse nella comunicazione, e invece l’Universo ha fatto in modo di portare questo corso direttamente da me! Quanto stupore e gratitudine per la magia della vita.

Di seguito vi riporto un breve articolo scritto da Daniele Andreani, organizzatore del corso “Comunicazione Non Violenta.. e non solo!” che si terrà qui da Essenze di Luce nella seguente modalità:

  • Venerdì 20 aprile dalle 19.00 alle 22.30
  • Sabato 21 aprile dalle 14.30 alle 18.30
  • Domenica 22 aprile dalle 14.30 alle 18.30

Per informazioni riguardo al corso e iscrizioni non esitate a contattarmi per email: [email protected],com oppure per telefono 079/410 30 80.

Buona lettura, e buona giornata! Barbara

Comunicazione Non Violenta.. e non solo!

“Quando due persone sono consapevoli di quelli che sono i bisogni l’uno dell’altro, possono risolvere praticamente qualsiasi tipo di conflitto nel giro di venti minuti” questa citazione di Rosemberg, lo psicologo americano che ha sviluppato la comunicazione non violenta la dice lunga sulle potenzialità di questo linguaggio. La comunicazione non violenta è un processo che ci insegna a spostare il centro della comunicazione dalla mente al cuore, a contatto con la nostra umanità e con i nostri bisogni più veri e profondi, per condurci, attraverso un uso consapevole delle parole alla loro piena soddisfazione. Uno dei principi fondamentali della CNV è proprio quello che ci porta a riconoscere nel comportamento di ciascuno di noi nient’altro che un tentativo di soddisfare un bisogno, profondo e vitale. Ed è proprio quando riusciamo a riconoscere i nostri reciproci bisogni che le nostre menti si aprono, il mondo diventa improvvisamente più ricco di risorse e possibilità, riusciamo a spostare il focus della conversazione da un livello mentale e dualistico intriso di giudizi, critiche e valutazioni che si esprimono attraverso un linguaggio di “dominazione” il cui unico scopo è quello di determinare un vincitore e un vinto, un buono e un cattivo, chi ha torto e chi ha ragione, muovendo le parti verso il conflitto e lo scontro, ad un livello più profondo più vero ed essenziale nel quale impariamo ad usare le parole in un modo completamente diverso, sono diverse le domande che poniamo e soprattutto sono diverse le risposte che cerchiamo, con la CNV impariamo a comunicare muovendoci su un livello più profondo e funzionale, un livello in cui non siamo più interessati a capire chi ha ragione e chi ha torto, ma siamo interessati invece a capire quali sono i bisogni fondamentali che tutti noi stiamo cercando di soddisfare con quel comportamento e trovare poi tutti insieme strategie comuni capaci di soddisfare i bisogni di tutte le parti. Ho trovato nella CNV uno degli strumenti di miglioramento e di crescita personale e sociale tra i più semplici potenti ed efficaci mai conosciuti in oltre vent’anni di formazione.

Perché il corso si chiama “Comunicazione non violenta …. e non solo”, perché in questo percorso in tre incontri oltre ad imparare e ad approfondire il processo, i principi e la tecnica che ci è stata insegnata da Rosemberg introdurremo anche altri aspetti (in realtà un paio di tecniche) che vengono dal mondo della Neurosemantica (una disciplina che cerca di migliorare l’esperienza umana lavorando sulle convinzioni e i significati) e che trovo utilissime per aiutarci a gestire quelle difficoltà che spesso nascono quando tra due persone il conflitto dura da troppo tempo, in questi casi infatti è molto facile che i pregiudizi e le convinzioni maturate sull’altra persona in lunghi anni di controversie possano indurci a sperimentare sentimenti disfunzionali (Rosemberg li definisce con il termine “l’immagine del nemico”) come la rabbia, il rancore, la sfiducia ecc. non particolarmente idonei per aiutarci ad instaurare quella qualità di empatia necessaria per una corretta comunicazione.

Daniele Andreani http://www.danieleandreani.it/comunicazione-non-violenta.html


Informazioni su Barbara

La cura per tutti i mali e i torti, le ansie, le sofferenze e i crimini dell'umanità sta in una sola parola: "amore". È la divina vitalità che produce e nutre la vita. A ciascuno e a tutti noi da il potere di fare miracoli se lo vogliamo. Lydia Ch

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *